La vocazione del "lievito nella farina"
Sabato, 27 Novembre 2021 21:32

Video collegato

Venerdì, 26 Novembre 2021 15:34

Video collegato

Venerdì, 26 Novembre 2021 15:04

Domenica 21 novembre 2021, la Famiglia carismatica orionina dell'Argentina si è riunita presso il Santuario di "Nostra Signora di Luján" per partecipare alla celebrazione eucaristica e far memoria del centenario dell'arrivo di Don Orione in America Latina.

Domenica, 21 Novembre 2021 13:49

Video collegato

Sabato, 13 Novembre 2021 20:15

L’incontro delle Famiglie carismatiche di oggi 13 novembre 2021 ha approfondito il tema “La formazione alla missione condivisa”.

La Famiglia Carismatica è frutto di una formazione comune e reciproca, un progetto di vita che coinvolge e unisce tutti i suoi membri. Una condivisione è possibile anche tra Famiglie Carismatiche diverse per essere, insieme, a servizio della umanità che Dio ci affida.

L’incontro si apre con un momento di preghiera iniziale, che ci ricorda che ciascuno di noi è amato e per questo amore è chiamato per nome a condividere la missione, per essere segno del Regno nella Chiesa e nel mondo.

Domenica, 07 Novembre 2021 17:31

Nei giorni 6 e 7 novembre le consacrate  dell'Istituto Secolare Orionino si sono riunite a Roma per l'incontro regionale guidate dall'Assistente don Carlo Marin, e hanno vissuto un momento di formazione e di fraternità. Cuore dell'incontro è stato la Parola di Dio, nascosta nella creazione,  rivelata nella scrittura e celebrata nell'Eucarestia, e dall’ascolto della Parola nasce la vita consacrata. 
"Tutto è stato fatto per mezzo di Lui, e senza di Lui niente è stato fatto di tutto ciò che esiste": Giovanni ci ricorda che la prima manifestazione della Parola di Dio è presente nella creazione, ed è lì che innanzitutto dobbiamo saper leggere e ascoltare. Ad esempio S.Francesco ricavava semplicemente dall’acqua, che era per lui sacramentale, un grande significato: è pura, scende sempre, è feconda, è il luogo di Dio, così anche noi per essere fecondi dobbiamo saper scendere, come Cristo che "apparso in forma umana, umiliò se stesso facendosi obbediente fino alla morte, e alla morte di croce" (Fil 2, 8).
La parola ci viene anche rivelata, è quella della scrittura, che il Signore ci ha donato come aiuto a comprendere il suo messaggio d'Amore e per imparare a riconoscere la sua presenza nella nostra vita, presenza da cui siamo stati generati e che ci genera continuamente.
Infine c’è la parola celebrata, nell’Eucaristia, e viene condivisa così come si condivide il pane...
La Parola di Dio è il cuore della nostra vita: occorre spendere tempo nella giornata con la Scrittura che ci guarisce, ci converte, ci purifica, senza che noi ce ne accorgiamo. Dobbiamo però imparare ad ascoltare. 
La prova che sono amato è Dio che parla a me personalmente, in modo unico.
Tante volte nella nostra vita il Signore è  presente accanto a noi e non ce ne accorgiamo. Giacobbe a Betel, in un momento drammatico della sua vita, coglie attraverso un sogno che Dio è accanto a lui e gli parla, e con stupore ne acquisisce consapevolezza, affermando “Il Signore era in questo luogo e io non lo sapevo”....
Anche noi in ogni situazione di vita, anche la più buia, dovremmo proprio arrivare a dire, come Giacobbe, il Signore è qui e io non lo sapevo.

Domenica, 19 Novembre 2017 20:25
FDV, PSMC,MLO, ISO ... insieme

Il 18 novembre 2017 si è concluso a Roma, presso la casa dei Fratelli delle Scuole Cristiane, l'incontro organizzato "dall'Associazione Famiglie Carismatiche" .Sono stati giorni pieni di entusiasmo e speranza che ci hanno impegnato a riflettere su:

- conoscere di più le Famiglie Carismatiche

-  sensibilizzare alla comunione, alla formazione e alla collaborazione

- agire con più significatività nell'evangelizzare secondo i propri carismi.

   Tali incontri sono in atto da diversi anni e sono nati sotto l'impellente invito di Papa Francesco a vivere "in comunione" non solo dentro la propria Famiglia Carismatica (religiosi e laici) ma con tutte le Famiglie Carismatiche presenti nella Chiesa, affinchè, in questa epoca, la Vita Consacrata sia autentica presenza profetica.

Giovedì, 09 Gennaio 2014 00:10


Si sta svolgendo presso Villa San Biagio (Fano ) l'incontro nazionale dell'ISO italiano. Don Vincenzo Alesiani, FDP, già Assistente Generale dell'Istituto ha accolto le partecipanti nel giorno in cui la chiesa celebra la visitazione di Maria ad Elisabetta(31 maggio). Un evento liturgico, questo,  che orienta la vocazione secolare consacrata (scarica il testo)

Giovedì, 09 Gennaio 2014 00:10

 In questo Anno della Fede , in cui il Papa ha invitato i credenti a riscoprire la bellezza dell'essere cristiani, anche le consacrate dell’ISO  si sono soffermate ad approfondire questo tema. 

Giovedì, 09 Gennaio 2014 00:09
 Si sta svolgendo a Roma, presso la sede legale dell’ISO, l’incontro formativo del gruppo italiano. 
Nell’Anno della Fede, il gruppo pone dinanzi a sé, quali modelli di credenti e testimoni della fede, don Orione e alcuni “Santi di Famiglia”.  Rivisita alcuni punti salienti della Regola di Vita, vive intensi momenti di preghiera, celebra l’Eucaristia, elabora le linee guida dei progetti annuali, gode dello stare insieme come fratelli.
Nell’animazione delle varie giornate si alternano i vari gruppi locali ( romano/pugliese, sardo, padano e siculo) e alcuni relatori : il Superiore Generale don Flavio Peloso, e gli Assistenti Regionale e Generale , don Enrico Casolari e don Eldo Musso.
Giovedì, 09 Gennaio 2014 00:09
Oggi, 16 dicembre, III domenica di Avvento, alle ore 9,30, si è dato appuntamento, presso la comunità orionina della Parrocchiale del SS.mo Salvatore in Selargius, il piccolo gruppo dell’ISO, nelle persone di Luisella, Rossana, Anna, Rita e Lucia.
Don Gino Moro nella meditazione dettata ai membri del gruppo locale ha ampiamente spiegato che cosa si intende per atto di fede, commentando la frase di Paolo ai Romani: ““Se confesserai con la tua bocca che Gesù è il Signore e crederai con il tuo cuore che Dio lo ha risuscitato dai morti sarai salvo”.